Norma

Richiedi l'autorizzazione all'accesso

al Corridor di Norma

 

 

e avrai la possibilità di volare all'interno dell'area autorizzata dell'ATZ di Latina

L' autorizzazione  è  gratuita  ma  vincolata  dal:

          
  • possesso del attestato o licenza (per piloti stranieri) in corso di validità
  • possesso dell'assicurazione RC di volo
  • rispetto del regolamento

 

 

Il volo di Norma 

Le zone dei decolli di Norma sono site in zona Golf. Il volo libero in questa zona salvo occasioni eccezionali può essere praticato senza controindicazioni. Non esistendo al momento nessun vincolo per l’utilizzo delle aree di decollo delta e para ogni pilota ne usufruisce liberamente. Nella stessa maniera e per le stesse ragioni, libera da vincoli è la zona di top-landing.

Al contrario allontanandosi dai rilievi si incontra il confine di CTR e ATZ di Latina. Questo confine rappresenta un limite invalicabile .

Dal 2017 abbiamo richiesto ed ottenuto uno specifico corridoio che consenta il raggiungimento della zona di atterraggio in pianura. La situazione dello spazio aereo di Latina è complessa con un aeroporto militare che sta intensificando la propria attività (oltreché ospitare l’ Aero Club Latina e la base dell’elisoccorso). Pensare che il traffico all’interno di un simile spazio aereo con una zona di atterraggio di volo libero posta a meno delle 5 miglia dall’aeroporto possa essere lasciata all’auto-regolamentazione dei piloti sarebbe da sprovveduti.

 

In primis la Forza Armata ha richiesto un interlocutore qualificato per intraprendere le procedure per valutare un eventuale concessione. In questo Aero Club D’Italia ha svolto un importante ruolo di mediazione riuscendo a proporre un accordo tra il Comando del 70° Stormo e l’AeC UNION .

Tale accordo prevede un rapporto specifico riguardate i soli piloti dell AeC UNION ed eventuali piloti da esso ospitati. Nei giorni in cui l’ATZ è attivo l’attività può essere svolta ESCLUSIVAMENTE previo coordinamento preventivo tra Ufficio Operazioni del 70° Stormo e i responsabili dell’AeC UNION.

Ciò può comportare eventuali limitazioni/restrizioni o divieto d’uso a seconda dei casi del corridoio.

Si evidenzia che l’accordo prevede che i piloti debbano aver preso visione delle pertinenti informazioni aeronautiche relative allo spazio aereo interessato e abbiano firmato un documento in cui attestino la presa visione dell’autorizzazione rilasciata da ENAC comprensiva del regolamento di utilizzo del corridoio stesso, impegnandosi al rispetto delle condizioni/limitazioni contenute.

 

L’Aero Club Union ha deciso di snellire tali formalità predisponendo un semplice sito informativo www.normacorridor.it tramite il quale ogni pilota in modo agevole e immediato può adempiere a questo obbligo .

Tale sottoscrizione non prevede alcun costo e può essere fatta da un telefonino.

 

Argomento diverso è quello dell’atterraggio ufficiale dell’Aero Club UNION. Questo è l’unico indicato dal NormaCorridor per il parapendio e deltaplano.

La zona di atterraggio è nella disponibilità esclusiva dell’AeC UNION . L’utilizzo dell’atterraggio è dunque concesso ai soci piloti dell’AeC Union e ai piloti ospiti se muniti di una Fly-Card che si prenota sul sito www.union.it .

Un pilota che vuole usufruire dell'atterraggio dell'AeC UNION lo può fare pur non avendo la Fly Card per una prima volta, ma successivamente deve provvedere alla sua richiesta.

La Fly-Card oltre all’uso della zona di atterraggio consente di utilizzare le navette per la risalita e usufruire di servizi quali ripiegamenti dei paracadute di soccorso, sconti in convenzione con varie attività turistiche e commerciali, ecc. ecc. Il costo è di 15 euro per l ' anno in corso ed è dovuto al necessario recupero delle spese legate ai costi vivi che la zona di atterraggio comporta per essere mantenuta in perfette condizioni.

 

Concludendo un pilota che vola a Norma nulla deve fare se ritiene di decollare , veleggiare e atterrare in zona Golf . Va comunque ricordato che i piloti devono rispettare le norme di Legge e che si devono scrupolosamente informare su eventuali presenze di NOTAM che riguardino anche la zona Golf. Se invece un pilota desidera utilizzare il Norma Corridor essendo ospite dell’AeC Union dovrà necessariamente accettarne il regolamento e per utilizzare l’atterraggio ufficiale richiedere avendone i requisiti la Fly-Card .

 


 

Vieni a volare in deltaplano o parapendio in uno dei più bei posti del centro Italia ideali per il volo libero grazie al suo mistico paesaggio immerso nelle rovine dell'antica Norba, e alla sue condizioni climatiche favorevoli per 220 giorni all'anno.

 

Per info contattare l'Aero Club Union - scuola di volo deltaplano e parapendio